CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

I regolatori di bassa pressione utilizzati per gpl e gas

I regolatori di bassa pressione, presenti in molteplici dimensioni e varianti, vengono utilizzati nella manutenzione e gestione di flussi di gas e gpl

La componentistica riguardante i gas e il gpl costituisce un punto di forza per Gnali Bocia. In particolare, si possono distinguere, all’interno di questa macrocategoria, diversi tipi di dispositivi:
- Riduttori per gas gpl: che si dividono in regolatori di alta e di bassa pressione;
- Raccordi e valvole;
- Tubi;
- Stabilizzatori di pressione e altri.
La corretta realizzazione di questi componenti è fondamentale perché le applicazioni che utilizzano come fluido veicolato un gas (o proprio il gpl) sono moltissime e spaziano su campi anche molto diversi tra loro.


Criticità nell’utilizzo del gpl

L’acronimo GPL sta ad indicare “gas di petrolio liquefatti” ed è una miscela di idrocarburi a basso peso molecolare come il propano (che è il costituente principale) e il butano. Tale gas è facilmente reperibile ed ha un impatto ambientale ridotto rispetto ad altri combustibili grazie alla presenza di zolfo. È considerato un gas molto pulito che riduce i problemi di inquinamento ambientale ed effetto serra.  Inoltre, il potere calorifero è elevato e tale caratteristica lo rende particolarmente adatto come propellente per l’automotive.
Tra i problemi principali vi è l’alta infiammabilità, anche se il gas non risulta essere tossico. Inoltre, ha una densità maggiore dell’aria e per questo motivo tende a ristagnare e concentrarsi al suolo (causando rischi di asfissia). Un esempio famoso è quello dell’incidente ferroviario di Viareggio nel 2009: seppur il cedimento avvenne a causa di problemi di fatica concentrati negli assili, la presenza di gas gpl (che era trasportato tramite questo treno) provocò esplosioni e fiamme provocando un disastro ambientale e numerosi morti.
Attualmente, questa criticità è ancora uno dei maggiori problemi per gli autoveicoli che funzionano mediante tale gas: esistono, infatti, delle limitazioni per i parcheggi interrati e, nel caso non fossero rispettate, ci potrebbero essere rischi molto gravi sia per la struttura che per le persone.


I riduttori per gas gpl e gli altri componenti

Da quanto è stato sottolineato nel paragrafo precedente, appare chiaro che la corretta progettazione e realizzazione dei componenti adatti per il GPL è fondamentale per evitare problemi di sicurezza.
Un componente fondamentale è il riduttore che ha il compito principale di gestire la pressione del gas in ingresso (che può derivare dalla linea principale di alimentazione) e ridurla fino ad un valore voluto dal progettista dell’impianto. Qualora non fosse possibile questa operazione, molte volte è installata anche una valvola ulteriore per ridurre la pressione. Solitamente i riduttori possono essere utilizzati da soli oppure in serie con altri riduttori e regolatori di bassa pressione che permettono una combustione ottimale.
Come detto, Gnali Bocia si muove in questo campo garantendo prodotti certificati e di ottima qualità. Inoltre, l’ampiezza del catalogo disponibile permette al cliente di scegliere il modello più adatto per le proprie necessità.

16/06/2020


Vedi anche
16/03/2019 L'uso dei regolatori di pressione nella saldatura ossiacetilenica

16/08/2018 Regolatori di pressione per una combustione ottimale La combustione è legata alla buona azione dei regolatori di pressione che stabilizzano il gas in ontrata da un serbatoio

16/02/2020 Il riduttore di pressione negli impianti idraulici L'utenza ultima richiede che il flusso in arrivo sia in determinate condizioni e ciò è garantito dal riduttore di pressione

16/09/2020 Le centraline e i loro usi negli impianti a gas Le centraline tubolari possono unire più bombole in serie tra loro ed assicurare una corretta visione delle pressioni in gioco

16/10/2013 I regolatori di alta e bassa pressione progettati da Gnali Bocia Gli impianti che lavorano con fluidi comprimibili hanno esigenza di dover mantenere costante la pressione di lavoro e quindi utilizzano appositi regolatori di pressione


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.