CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Il principio di funzionamento dei riduttori di pressione acqua

Soluzioni robuste applicate ai riduttori di pressione acqua per salvaguardare il tuo impianto.

I riduttori di pressione per acqua sono dei componenti fondamentali all’interno degli impianti idrici e il loro funzionamento è cruciale per far lavorare correttamente tutto il sistema. Il ruolo principale di questi componenti è quello di mantenere costante la pressione del fluido all’utilizzatore anche se dovessero verificarsi delle fluttuazioni di pressione a monte del riduttore stesso.
La particolare configurazione scelta da Gnali Bocia è quella dei riduttori a pistone compensato, che garantiscono al componente un ottimo grado di robustezza e affidabilità oltre ad un livello di precisione elevato combinato con facilità di utilizzo del dispositivo.
Per comprendere meglio l’importanza e l’efficacia di questi componenti, è importante analizzare e schematizzare le parti che lo costituiscono e il metodo di lavoro.

Il principio di funzionamento dei riduttori di pressione

I riduttori di pressione per acqua presentano alcune parti fondamentali che sono la ghiera, la molla, la membrana e lo stelo. La ghiera risulta essenziale perché viene tarata in moda tale da stabilire il precarico della molla e, conseguentemente, la pressione di uscita del fluido. La molla regola il movimento dello stelo in relazione con la pressione dell’acqua in entrata nel riduttore. In particolare, si hanno due momenti differenti e opposti tra loro:

1. Il rubinetto dell’utilizzatore è chiuso: in questo caso si ha che la pressione dell’acqua genera una forza superiore rispetto a quella della molla e l’otturatore si chiude. Non si ha alcun passaggio di fluido da una parte all’altra e il sistema risulta perfettamente chiuso.

2. Il rubinetto dell’utilizzatore è aperto: in questo caso la pressione dell’acqua diminuisce generando una forza sulla membrana inferiore rispetto a quella della molla e va ad aprire l’otturatore garantendo il flusso di acqua verso l’uscita.

Come si evince da questa schematizzazione, il principio di funzionamento dei riduttori di pressione per acqua a pistone compensato è abbastanza basilare e consta di pochi componenti essenziali per la realizzazione. Non bisogna comunque dimenticare che esistono una serie di altri componenti che svolgono un lavoro essenziale per il corretto funzionamento come le guarnizioni O-Ring. Progettare correttamente e con le tolleranze appropriate risulta un aspetto critico per far si che il riduttore funzioni efficacemente e svolga al meglio la sua funzione.
Nonostante ciò, è importante sottolineare come sia fondamentale non soltanto progettare correttamente il componente, ma sia essenziali anche una corretta installazione e una manutenzione periodica, in quanto l’acqua porta con sé una serie di impurità che possono andare a danneggiare il riduttore causando problemi più o meno importanti all’impianto. Una azione preventiva può essere intrapresa interponendo, nel canale di entrata nel riduttore, un filtro che vada a pulire l’acqua in ingresso diminuendo i danneggiamenti e aumentando la vita utile del dispositivo, andando a costituire un vantaggio non solamente dal punto di vista economico, ma anche considerando la sicurezza dell’impianto stesso.

19/11/2020


Vedi anche
19/02/2020 Il riduttore di pressione negli impianti idraulici L'utenza ultima richiede che il flusso in arrivo sia in determinate condizioni e ciò è garantito dal riduttore di pressione

19/07/2014 Scegli i riduttori di pressione adatti alla tua installazione La gamma di riduttori di pressione del nostro catalogo consente di scegliere il modello più adatto.

19/11/2013 Lo sfiato di gas nei riduttori di alta pressione Le norme in riferimento ai riduttori di alta pressione garantiscono che, qualora ci fossero eventuali problemi, l'aria in eccesso possa fuoriuscire

19/06/2017 La scelta dei riduttori di pressione per acqua Riduttori di pressione per acqua una soluzione per controllare la pressione con un'ampia variazione di quella in ingresso

19/01/2013 L'uso di riduttori di pressione di differenti campi d'applicazione. Gnali Bocia ha prefezionato nel tempo le caratteristiche dei riduttori di pressione in modo da ottenere componenti di elevata efficienza adatti a molteplici scopi.


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.