CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Resistenze elettriche di riscaldamento e corrosione deigli impianti

Resistenze elettriche di riscaldamento costruite in rame puro per limitare gli effetti della corrosione

Le resistenze elettriche di riscaldamento inducono nei circuiti delle correnti vaganti che possono favorire la corrosione localizzata e quindi il danneggiamento dei componenti dell’impianto, partendo in primis dalle resistenze elettriche di riscaldamento per poi arrivare alle pareti dei boiler.
Per salvaguardare questi componenti di solito si installano anodi sacrificali in magnesio che si corrodono al posto delle altre componenti e che possono essere facilmente sostituiti.
Negli impianti di riscaldamento infatti esistono condizioni che favoriscono la corrosione dovuta alle correnti spurie. Esse sono legato in primo luogo ai minerali disciolti in acqua che favoriscono le reazioni elettrolitiche, più l’acqua è dura più questo fenomeno si intensifica. In un circuito aperto come quello sanitario è di difficile controllo se non installando addolcitori all’ingresso dell’acqua.
Altri due fattori che incidono molto sono, la temperatura e la velocità di scorri mento dell’acqua.
Le resistenze elettriche di riscaldamento che si trovano sul catalogo, sono predisposte già all’origine per l’installazione di questi anodi. Per limitarne la loro corrosione invece le resistenze elettriche di riscaldamento sono costruite con rame puro al 99,9%.

11/05/2017


Vedi anche
11/08/2017 Resistenze elettriche per riscaldamento corazzate Resistenze elettriche per riscaldamento vengono utilizzate anche per fluidi diversi dall'acqua

11/08/2017 Resistenze elettriche per riscaldamento come ricambio universale Resistenze elettriche per riscaldamento di fluidi realizzate per essere ricambi affidabili

11/03/2015 Un processo controllato per la produzione di resistenze elettriche tubolari L'assemblaggio delle resistenze elettriche tubolari con componenti lavorati su macchine di nuova generazione garantisce la durata.

11/09/2015 La qualità delle resistenze elettriche per il riscaldamento Le resistenze elettriche per il riscaldamento vengono prodotte con materiali do primissima qualità per garantire la loro durata

11/05/2018 Il termostato e le resistenze elettriche tubolari Abbinato alle resistenze elettriche tubolari il termostato è un complemento fondamentale per un corretto funzionamento


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.