CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

L'uso dei collettori per acqua negli impianti di riscaldamento

I collettori per acqua vengono impiegati nelle abitazioni e per tutti gli impianti di smistamento di acqua riscaldata

I collettori per acqua rappresentano un componente fondamentale per impianti di riscaldamento a pavimento di abitazioni ed uffici e per sistemi di convogliamento di acqua riscaldata in ambienti lavorativi di diverso ambito.
E’ proprio per questo motivo che Gnali Bocia progetta e commercializza collettori per acqua di differenti tipologie. La produzione prevede, da catalogo, differenti tipologie: sono presenti collettori che possono avere da due fino a quattro derivazioni per prodotto, in modo tale da riuscire ad incanalare su più vie il flusso in arrivo dalla caldaia o da qualsiasi altro impianto di riscaldamento dell’acqua. Così facendo è possibile gestire un numero differente di uscite, permettendo una più versatile gestione del flusso che dev’essere inviato ad altri sistemi di accumulo termico oppure che deve percorrere la pavimentazione di un piano di edificio.
La caratteristica dei collettori per acqua è la presenza di valvole di manovra ad azionamento manuale, che permettono di interrompere, per esempio in caso di manutenzione periodica dell’impianto, il flusso di acqua che scorre all’interno. In questo modo risulta semplice la sostituzione di eventuali tubazioni ad esse connesse.
E’ inoltre possibile richiedere i collettori per acqua con attacchi ISO 228, di tipo femmina o maschio.
I collettori per acqua vengono posizionati, solitamente, all’interno delle pareti degli edifici e coperti da un pannello, così facendo viene permessa una facile attività di lavoro, evitando di dover danneggiare parti di edifici intonacate.
 

06/03/2013


Vedi anche
06/02/2014 La gestione del riscaldamento di un abitazione e' destinato al gruppo di collettori Un' abitazione ha bisogno di un impianto di gestione idraulico e per questo di utilizzano i collettori per riscaldamento

06/05/2013 I collettori di riscaldamento e i principi di utilizzo L'unione di più collettori per riscaldamento consente di assemblare un sistema di gestione idraulico per nuclei abitativi

06/01/2017 Collettori per riscaldamento a basso ingombro Collettori per riscaldamento in ottone stampato a caldo permettono di contenere gli ingombri durante l'installazione

06/04/2014 I collettori per acqua utilizzati per abitazioni I collettori per acqua hanno la funzione di distribuire l'acqua in più punti della casa, andando a migliorare la gestione del flusso di riscaldamento e raffreddamento

06/03/2018 Collettori per impianti sanitari e scelta flessibile delle derivazioni La modularità dei collettori per impianti sanitari permette di espandere il numero delle derivazioni all'occorrenza


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.