CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Lo stampaggio dei raccordi in ottone

Il processo di stampaggio a caldo dei raccordi in ottone: tutte le operazioni e le lavorazioni.

I raccordi in ottone rappresentano una classe della componentistica idraulica fondamentale per la realizzazione di impianti civili e domestici. Infatti, grazie alle formidabili caratteristiche di tali leghe, è possibile ottenere tramite lavorazione meccaniche prodotti con caratteristiche resistenziali importanti e, soprattutto nel caso di circuiti idraulici, comportamenti eccezionali anche in ambienti aggressivi, data l’ottima resistenza alla corrosione.
Un aspetto fondamentale, oltre alla fase di scelta del materiale e di progettazione dei componenti, è la loro realizzazione. Tale operazione risulta essere parimenti importante per ottenere prodotti di qualità che garantiscano una vita utile prolungata riducendo, quindi, i costi di manutenzione straordinaria in esercizio e assicurando condizioni idonee di sicurezza per i locali e le persone che si trovano in prossimità.

Il processo di stampaggio a caldo dell’ottone

L’operazione principale per l’ottenimento dei raccordi in ottone è lo stampaggio a caldo. La barra di ottone viene scaldata, tagliata e ciascuna parte, a cadenza regolare, viene prelevata e posta sopra la matrice inferiore dello stampo (matrice fissa) su cui va ad agire la pressa consentendo l’ottenimento della forma desiderata. Queste tipologie di operazioni, dette di deformazione plastica a caldo, sfruttano l’elevata duttilità del materiale in temperatura senza portarlo allo stato fuso, permettendo di realizzare i componenti desiderati mediante l’applicazione di sforzi inferiori rispetto alle lavorazioni di deformazione meccanica a freddo. Lo studio dei parametri, la scelta delle presse corrette e l’ottimizzazione delle fasi pre e post stampaggio assicurano una qualità ottima dei raccordi realizzati.

Successivamente a questa fase, devono essere svolte altre operazioni:
- Tranciatura: operazione che consente l’eliminazione delle bave e l’ottenimento della geometria corretta;
- Trattamenti termici: volti a migliorare le qualità superficiali dei raccordi ampliando in questo modo le potenziali applicative e le caratteristiche resistenziali;
- Finiture superficiali: consentendo di ottenere le rugosità richieste dal progetto e permettendo la deposizione di rivestimenti superficiali;
- Lavorazioni meccaniche: forature e filettature possono risultare fondamentali per la realizzazione dei collegamenti con gli altri organi dell’impianto in cui questi componenti verranno posti;
- Galvanizzazione: trattamento superficiale volto a migliorare sia l’estetica che la resistenza a corrosione dei raccordi in ottone.


I vantaggi di questa metodologia produttiva

I raccordi in ottone ottenuti mediante stampaggio a caldo presentano:
- Elevata durezza ma ottima duttilità;
- Importante resistenza alla corrosione;
- Tolleranze dimensionali precise;
- Ottima qualità;
- Possibilità di realizzare grandi serie;
- Basso costo di realizzazione (dato dal numero di raccordi realizzabili in tempi ridotti);
- Tenuta stagna dei componenti, evitando perdite e riducendo gli interventi.
06/12/2021


Vedi anche
06/03/2021 I raccordi in ottone ad uso idraulico I raccordi in ottone vengono utilizzati in quasi tutte le tipologie di raccordi per uso idraulico, essendo un metallo con ottime proprietà che si adattano bene al caso

06/05/2021 La fabbricazione secondo norma dei raccordi idraulici I raccordi idraulici fabbricati da Gnali Bocia sono commercializzati in molti Paesi del mondo, Russia compresa.

06/05/2020 Raccordi in ottone prodotti da Gnali Bocia I prodotti di raccorderia in ottone progettati da Gnali Bocia speziano da componenti atti all'uso a contatto con fluidi comprimibili e incomprimibili.

06/01/2021 Ottone nichelato: un'ottima scelta per i raccordi per tubi multistrato L'utilizzo della nichelatura nei raccordi per tubi multistrato: a cosa serve e i vantaggi che ne comporta.

06/03/2019 Raccordi in ottone: la scelta della lega


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.