CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

Resistenze elettriche tubolari in rame puro

Per la costruzione delle resistenze elettriche tubolari si utilizzano rame puro e ottone di prima qualità italiano.

Con potenze che arrivano fino a 3000w le resistenze elettriche tubolari sono un prodotto versatile e universale che GNALI BOCIA costruisce interamente nei suoi stabilimenti di Lumezzane.
Le parti che compongono le resistenze elettriche tubolari sono realizzate in ottone e in rame, entrambi di prima scelta e provenienti da una filiera certificata di approvvigionamento, per dare ai nostri clienti la maggior sicurezza in termini di igiene e salute.
Il punto di partenza è il tappo, che può essere principalmente di tre tipi, il modello filettato G 1-1/4, quello flangiato da 48mm e la versione aniston, che copre una particolare fetta di mercato dell’elettrodomestico.
Ma il vero cuore delle resistenze elettriche tubolari è costituito dalla parte riscaldante, un tubo in rame puro quasi al 100% per evitare fenomeni di corrosione dovuti ad elementi di lega, e che viene riempito con una resistenza elettrica che è quella che realmente genera il calore che riscalda il fluido.
Le resistenze elettriche tubolari sono generalmente alimentate con tensione di rete pari a 220 volt in corrente alternata. Disponibili anche in versione 110 volt.

02/11/2017


Vedi anche
02/05/2018 Il termostato e le resistenze elettriche tubolari Abbinato alle resistenze elettriche tubolari il termostato è un complemento fondamentale per un corretto funzionamento

02/08/2015 Processo produttivo delle resistenze elettriche tubolari Le nostre resistenze elettriche tubolari realizzate in materiali di prima qualità a garanzia del cliente.

02/06/2014 Resistenze elettriche tubolari e la corrosione del rame Con acque dure o clorurate possiamo proteggere le resistenze elettriche tubolari con un anodo in magnesio

02/08/2014 Le resistenze elettriche flangiate per la sicurezza nell'impianto La cura e la precisione nella costruzione delle resistenze elettriche flangiate per garantire la tua sicurezza

02/05/2016 Componenti per le resistenze elettriche tubolari Resistenze elettriche tubolari realizzate partendo da un tappo lavorato in ottone dove fissare i tubi in rame


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.