CATEGORIE
Minicentraline (1)
Resistenze elettriche (1)

ARCHIVIO
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
aprile 2011

L'utilizzo degli stabilizzatori di pressione nell'agricoltura

Cosa sono, come vengono prodotti e come vengono installati gli stabilizzatori di prezzione in impianti industriali e agricoli.

L’acqua rappresenta un elemento fondamentale nelle coltivazioni, in quanto rappresenta il sostentamento delle colture: per questo motivo, la sua gestione, oltre al controllo, rappresenta un passaggio fondamentale per garantire un ottimo raccolto. In questo contesto, assumo particolare importanza i componenti del sistema di irrigazione e, tra questi, gli stabilizzatori di pressione.

Cosa sono gli stabilizzatori di pressione?

Come dice il nome stesso, gli stabilizzatori di pressione sono dei componenti essenziali di un circuito idraulico che permettono di controllare e, appunto, di rendere stabile la pressione dell’acqua. Tale controllo è fondamentale per garantire una portata di fluido corretta e riuscire ad alimentare, nel caso in questione, i tubi di irrigazione in modo efficiente ed efficace, riducendo sprechi e utilizzi eccessivi, ma anche diminuendo il numero di guasti e altri inconvenienti che possono verificarsi in esercizio. In particolare, un impianto idrico di irrigazione deve garantire una pressione sufficiente per raggiungere le terminazioni in modo uniforme: infatti, essendo solitamente impianti caratterizzati da dimensioni molto estese, vi è il rischio che la pressione non sia adeguata per raggiungere tutte le uscite necessarie, provocando ritardi o mancanze di approvvigionamento di alcune zone rispetto ad altre.

Iter produttivo e messa in opera degli stabilizzatori di pressione

Essendo dei componenti strutturali di notevole importanza, la progettazione e la realizzazione a livello industriale deve essere svolta con attenzione e seguendo le normative presenti in materia, partendo dalla normativa italiana del 5 marzo 1990, fino ad arrivare alle moderne leggi nazionali ed internazionali. Tali norme, oltre a specificare i materiali e il processo produttivo da seguire per la realizzazione degli stabilizzatori di pressione, spiega i passaggi da svolgere per una corretta taratura ed installazione del componente all’interno di un impianto.

Problematiche che possono occorrere in esercizio

L’assenza di stabilizzatori di pressione, o il loro malfunzionamento, possono provocare numerose problematiche all’interno di un impianto. Di seguito sono elencate alcune di queste:
- Perdite di carico eccessive: portano ad un’inefficienza eccessiva dell’impianto con sprechi sia dal punto di vista idrico che energetico;
- Instabilità di pressione: mancanza di costanza nell’approvvigionamento, con inconvenienti frequenti che possono bloccare l’impianto;
- Corrosione: problematica riscontrabile soprattutto in impianti esterni e non interrati che va a ridurre l’efficacia dell’impianto progressivamente fino alla rottura del componente;
- Cavitazione: problema spesso riscontrabile all’interno degli impianti idrici e che può provocare sia rumorosità e fastidi, che problemi più ingenti quali il blocco dell’impianto a seguito del cedimento di alcune sue parti fondamentali.
Per evitare che questi o altri problemi si verifichino è necessario che le operazioni di produzione, taratura, montaggio e manutenzione vengano svolte da personale qualificato e specificamente formato.
14/07/2021


Vedi anche
14/04/2021 Il ruolo degli stabilizzatori di pressione in un impianto a gas Stabilizzatori di pressione per gas: che cosa sono, quali funzioni hanno, quali sono i componenti fondamentali.

14/05/2015 Caratteristiche costruttive degli stabilizzatori di pressione Assorbire le fluttuazioni della rete di distribuzione attraverso gli stabilizzatori di pressione

14/07/2021 Valvole di intercettazione del combustibile: principi generali Valvole di intercettazione del combustibile: ecco tutto ciò che c'è da sapere rispetto a questi componenti fondamentali.

14/02/2021 Rubinetti per il gas con valvola di sicurezza: funzionalità e costituzione Il ruolo dei rubinetti per il gas con valvola di sicurezza negli impianti, le tipologie e un aiuto nella scelta.

14/06/2021 L'applicabilità della norma UNI 7129 ai raccordi per gas Raccordi per il gas secondo la norma UNI CIG 7129. Sfoglia il nostro catalogo e chiedi un preventivo senza impegno.


I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.